Little Black Dress – Il Piccolo Abito dall’Eleganza Infinita

Buon pomeriggio a tutte mie follower fashioniste. Il LittleBlack Dress è una di quelle regole non scritte, nel codice della moda, che anche le più sprovvedute delle donne conoscono e sottoscrivono quando parlano di stile ed eleganza. E’ uno di quei capi che proprio non dovrebbe mancare nel guardaroba di ognuna di noi. Perfino un sondaggio fatto nel 2007, dalla trasmissione britannica The Clothes Show, l’ha incoronato RE del guardaroba femminile. Quando è stata posta la domanda: “Qual’è il capo più importante nella storia della moda femminile?” circa il 76%  delle donne intervistate ha risposto LBD. Ogni stilista che si rispetti ha disegnato e presentato nelle sue collezioni un LBD. Karl Lagherfeld ha dichiarato: “Con un Little Black Dress non si è mai vestiti troppo, né troppo poco.” Donna Karen ha detto: “Il Little Black Dress è il fondamento del guardaroba di ogni donna”. Alexander McQueen invece: “E’ l’incarnazione del potere femminile, crudo, schietto e dritto al punto”. E, infine, Christian Dior: “Ci si può vestire di nero in ogni momento del giorno, indipendenetemente dall’età. Ci si può vestire di nero preticamente in ogni occasione. Un abito nero è essenziale per ogni donna”. E se sono loro a dirlo, possiamo – anzi, dobbiamo – crederci. Nulla, come il LBD,  è rigoroso e versatile allo stesso tempo. E fa sembrare un pò più magre, che è sempre da apprezzare. Un Little Black Dress, per essere definito tale, deve rispettare tre semplici regole: essere un abito, essere nero, ed essere “piccolo” che vuol dire tutto e il contrario di tutto. E’ un’idea che ognuno di noi può reinventare creando il suo LBD, cucendolo sulla propria pelle e forse è stata questa la sua fortuna, ieri come oggi. La prima a capirlo fu Gabrielle Chanel una che in merito a perspicacia non è stata seconda a nessuno. Nel 1926 disegna la silhouette per primo Petite Robe Noir dell’epoca moderna, accendendo la miccia di una rivoluzione culturale ed estetica. “Le donne si vestono male, io le frego tutte con il mio nero così impareranno ad avere gusto”. Disse Coco sulla sua intuizione.

the-little-black-dress2

Il Little Black Dress non sarebbe diventato la leggenda che è se ad indossarne un modello, disegnato da Givency, non fosse quella meraviglia di Audry Hepburn nel film Colazione da Tiffany.  Givency aveva previsto lo spacco ma, per esigenze di copione, la costumista dovette trasformarlo in un “tubo”. Nasce cosi il mito che farà innamorare milioni di donne.

See you soon :*

Lady Bello

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...