Le Numerò 5 : Chanel

Buongiorno Ladies e buon venerdi’. Dietro alla realizzazione dell’iconico profumo Chanel n° 5 c’è una storia affascinante che ognuno di noi dovrebbe conoscere. Per prima cosa, il numero 5 era il numero portafortuna di Madame Coco – tanto da scegliorlo sempre come data di presentazione delle sue collezioni – nonchè, nell’antica simologia, indicatore della possibile trascendenza verso una condizione superiore. “Non voglio nessun olezzo di rose o mughetto, voglio un profumo elaborato”. Pronunciando queste parole, Gabrielle si rivolse al profumiere Ernest Beaux nel lontano 1921, dando vita a quello che diventerà un mito in assoluto. Beaux, già naso alla corte degli zar, si mise subito al lavoro e portò avanti il progetto a cui si dedicava da tempo, lavorare con le aldeidi – sostanze sintetiche che fino ad allora non erano mai state usate in profumeria. Gabrielle era una donna esigente e non amava le fragranze classiche. Quindi spronò il suo profumiere a spingersi oltre aggiungendo alla base aldeide più rosa di maggio, oli essenziali di neroli, fava tonka del Brasile, ylang-ylang, legno di sandalo, vetiver di Haiti,  gelsomino,  fiori d’arancio  fino a comporne un bouquet con 80 essenze diverse. Anche la scelta del nome si rivela una rivoluzione per l’epoca: sembra nasca dal fatto che Beaux le consegnò la composizione perfetta al quinto campione prima di trovare il giusto equilibrio per il nuovo aroma. L’ampolla si distingue fin da subito da quelle ultra ricercate del periodo tanto da attirare immediatamente l’attenzione. Pare che il tappo, tagliato a forma di diamante, ricordi la forma di Place Vendome.

Cosi’ Chanel n° 5 diventa  una leggenda e, quando Marilyn Monroe dichiara di andare a letto solo con qualche goccia del profumo, il desiderio di indossarlo si innesca in ogni donna in qualunque angolo del pianeta. Nel 1959 viene esposto al MOMA di New York e Andy Warhol gli dedica delle serigrafie. Dopo la liberazione, i soldati americani fanno la fila davanti alla boutique di Chanel per comprare una boccetta da regalare a fidanzete e mogli e, nel giro di poco, si diffonde dagli Stati Uniti al Giappone, diventando la fragranza più venduta al mondo.

Chanel n° 5  rivoluziona anche il mondo della pubblicità: per la prima volta, ad un prodotto,  viene associata l’immagine di un personaggio famoso: da Catherine Deneuve a Suzy Parker, celebrità  prestano il volto per pubblicizzare il profumo fino ad arrivare ai giorni nostri dove troviamo persino un uomo, Brad Pitt, a elogiare l’essenza. Chanel n° 5  è il profumo più venduto e celebre al mondo, come se Gabrielle Chanel fosse riuscita a trovare il segreto dell’eterna femminilità.

Questo slideshow richiede JavaScript.

See you Soon :*

Lady Bello

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...