IT – Bag: Rockstud Spike Bag Valentino

Buon pomeriggio mie amiche Fashiniste e buon venerdì. Avrete sicuramente notato, nel corso delle ultime stagioni, il cambiamento deciso della maison Valentino. Con l’arrivo di Pierpaolo Piccoli, unico direttore creativo del brand, e dopo l’addio di Maria Grazia Chiuri, si è voluto chiudere un capitolo di storia ed aprirne un’altro. E il primo passo, effettuato per questa trasformazione, è stata la realizzazione di questo gioiello di pelletteria, che racchiude tutta l’essenza dell’universo Valentino: la Rpckstud Spike Bag. Grazie alla trapuntatura artigianale, le borchie illuminano la sua superficie  come se fossero una punteggiatura stile punk. La maniglia, posta al centro, è la parte mobile che la trasforma in un oggetto divertente e versatile. La Rockstud Spike Bag non è una borsa che definisce la persona, ma l’oggetto che permette di descrivere la propria essenza e personalità. Per dare luce a questo concetto, Pierpaolo Piccioli sceglie, insieme al fotografo Terry Richardson, di raccontare questa storia attraverso un progetto di storytelling. Naturalemte, la protagonista è stata la Rockstud Spike Bag indossata da persone di ogni razza, cultura e provenienza, reclutate con uno street – casting direttamente sulle vie della Grande Mela. In questo modo, la Rockstud Spike Bag, sfila per le strade della città in contesti cosmopoliti e quotidiani differenti l’uno dall’altro. L’idea, messa a punto, attinge da un sito, Humans of New York, progetto fondato da Brandon Stanton che da anni ritrae le persone che popolano New York. Con lo stesso sguardo di Stanton, Pierpaolo Piccioli ha ricercato, nei personaggi che indossato la Rockstud Spike Bag, storie di vita e caratteri che hanno raccontato il valore della diversità e la ricchezza dell’unicita.

 Una borsa versatile e piena di carattere, adatta a quel tipo di donna che è in grado di osare.

Questo slideshow richiede JavaScript.

See you Soon :*

Lady Bello

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...